Sei vittima di contrazioni muscolari involontarie oppure hai semplicemente dei crampi o tensione in qualche muscolo del corpo?

Spesso questi movimenti dei muscoli hanno semplicemente bisogno di essere attenuati attraverso il rilassamento.

Esistono diversi rimedi per spasmi e contrazioni muscolari, compresi i miorilassanti naturali, da applicare con pomate o compresse.

Vediamo come!

 

COSA SONO I MIORILASSANTI?

miorilassanti naturali

I miorilassanti sono un gruppo diversificato di farmaci che hanno la capacità di rilassare o ridurre la tensione muscolare.

Alcuni agiscono nel cervello o nel midollo spinale per bloccare le vie neuronali sovraeccitate.

Altri agiscono direttamente sul muscolo. (Si ritiene che l’estratto di cannabis abbia un duplice effetto.)

I miorilassanti possono trattare due condizioni principali:

  • Spasticità (muscoli rigidi) causata da condizioni come la paralisi cerebrale, sclerosi multipla e ictus.
  • Spasmi muscolari che sono tipicamente temporanei e associati a condizioni come mal di testa, tensione, crampi, mal di schiena, cervicale, contratture muscolari o fibromialgia.

 

MIORILASSANTE NATURALE O FARMACO?

Fortunatamente oltre ai farmaci esistono anche i miorilassanti naturali.

Questi possono essere utilizzati direttamente sulla muscolatura, attraverso la dieta oppure come integrazione.

Ma perché preferire i miorilassanti naturali?

Perché i farmaci miorilassanti hanno:

  • Scarse prove dell’efficacia
  • Molti interagiscono anche con altri farmaci
  • Diversi effetti collaterali

Per quanto riguarda invece i miorilassanti naturali, non hanno generalmente effetti collaterali se assunti in maniera corretta e difficilmente interagiscono con altri farmaci.

L’efficacia è molto soggettiva e probabilmente non sono del tutto paragonabili ai farmaci soprattutto per le patologie più gravi.

Se invece si tratta di tensione muscolare anche una semplice pomata antinfiammatoria per tendini può ridurre il dolore delle articolazioni e rilassare i muscoli.

 

CAUSE DELLE CONTRAZIONI E SPASMI MUSCOLARI

Ci sono varie condizioni che possono causare contrazioni muscolari. Le contrazioni muscolari minori sono di solito il risultato di cause meno gravi, legate allo stile di vita.

Le contrazioni muscolari più gravi, tuttavia, sono spesso il risultato di una condizione grave.

SPASMI MUSCOLARI: CAUSE LIEVI

Le cause più comuni di contrazione muscolare sono le seguenti:

  • Gli spasmi possono verificarsi dopo l’attività fisica perché l’acido lattico si accumula nei muscoli utilizzati durante l’esercizio. Il più delle volte colpisce le braccia, le gambe e la schiena.
  • Gli spasmi muscolari causati dallo stress e dall’ansia sono spesso chiamati “tic nervosi”. Possono colpire qualsiasi muscolo del corpo.
  • Il consumo di troppa caffeina e di altri stimolanti può causare contrazioni muscolari in qualsiasi parte del corpo.
  • Le carenze di alcuni nutrienti possono causare spasmi muscolari, in particolare nelle palpebre, nei polpacci e nelle mani. Tipi comuni di carenze nutrizionali includono la vitamina D, vitamina B e carenze di calcio.
  • La disidratazione può causare contrazione muscolare e contrazioni muscolari, soprattutto nei muscoli più grandi del corpo. Questi includono le gambe, le braccia e il torso.
  • La nicotina che si trova nelle sigarette e in altri prodotti del tabacco può causare contrazioni muscolari, soprattutto nelle gambe.
  • Spasmi muscolari possono verificarsi nella palpebra o nella zona intorno all’occhio quando la palpebra o la superficie dell’occhio è irritata.
  • Reazioni avverse ad alcuni farmaci, tra cui i corticosteroidi e alcuni estrogeni, possono provocare spasmi muscolari. Gli spasmi possono interessare le mani, le braccia o le gambe.

Queste cause comuni di spasmi muscolari sono di solito condizioni minori che si risolvono facilmente.

Gli spasmi dovrebbero cessare dopo un paio di giorni.

 

CAUSE PIÙ GRAVI

Mentre la maggior parte degli spasmi muscolari sono il risultato di condizioni minori e di alcune abitudini di vita, alcuni spasmi muscolari possono essere scatenati da cause più gravi.

Questi disturbi sono spesso legati a problemi del sistema nervoso, che comprende il cervello e il midollo spinale.

Possono danneggiare i nervi collegati ai muscoli, portando a spasmi.

Alcune delle rare ma gravi condizioni che possono scatenare spasmi muscolari includono:

  • Le distrofie muscolari sono un gruppo di malattie ereditarie che danneggiano e indeboliscono i muscoli nel tempo. Possono causare spasmi muscolari sul viso e sul collo o sui fianchi e sulle spalle.
  • La malattia di Lou Gehrig è anche conosciuta come sclerosi laterale amiotrofica. È una condizione che causa la morte delle cellule nervose. La contrazione può colpire i muscoli in qualsiasi parte del corpo, ma di solito si verifica prima nelle braccia e nelle gambe.
  • L’atrofia muscolare spinale danneggia le cellule nervose motorie del midollo spinale, influenzando il controllo del movimento muscolare. Può causare una contrazione della lingua.
  • La sindrome di Isaac colpisce i nervi che stimolano le fibre muscolari, provocando frequenti contrazioni muscolari. Gli spasmi si verificano più spesso nei muscoli del braccio e delle gambe.

Le contrazioni muscolari non sono in genere un’emergenza, ma possono essere causate da una grave condizione medica.

Prendi un appuntamento con il tuo medico se gli spasmi diventano un problema cronico o persistente.

 

MIORILASSANTI NATURALI: COMPRESSE E POMATE MIGLIORI

Quando ci si trova ad affrontare una tensione muscolare o contrazioni involontarie dei muscoli, potrebbe essere utile agire su più fronti, sia dall’interno che dall’esterno.

Proprio per questo esistono più forme di applicazione dei miorilassanti naturali, quindi alimentari e gel o pomate da massaggiare direttamente sul muscolo.

Ma quali erbe, sostanze o integratori hanno la capacità di ridurre spasmi, crampi e tensioni muscolari?

Questi sono i migliori miorilassanti naturali secondo le ricerche scientifiche:

MIORILASSANTE NATURALE PIÙ POTENTE!

 #1   ARNICA

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia 

arnica

Applicato sulla pelle sotto forma di olio, crema, gel, l’olio di arnica è un potente rimedio per varie lesioni infiammatorie e legate all’esercizio fisico.

Il timolo trovato nell’arnica è stato trovato per essere un efficace vasodilatatore dei capillari sottocutanei, che aiuta a facilitare il trasporto del sangue e di altri accumuli di liquidi e agisce come antinfiammatorio per aiutare i normali processi di guarigione.

L’olio di arnica stimola anche il flusso dei globuli bianchi, che elaborano il sangue congestionato per aiutare a disperdere il liquido intrappolato dai muscoli, dalle articolazioni e dai tessuti contusivi.

Dove acquistare l’Arnica?

 #2   CANAPA

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia 

canapa

Le prove suggeriscono che i cannabinoidi della Canapa possono rivelarsi utili nella modulazione del dolore inibendo la trasmissione neuronale nei percorsi del dolore, rendendo l’olio di canapa una scelta intelligente miorilassante naturale.

L’olio ha la capacità di alleviare il dolore cronico e l’infiammazione, motivo per cui a volte viene utilizzato come trattamento naturale della fibromialgia.

Dove acquistare la Canapa?

 #3   CAMOMILLA

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia 

camomilla

La Camomilla è un’erba antica che viene utilizzata per trattare una varietà di disturbi, tra cui gli spasmi muscolari.

Contiene 36 flavonoidi che hanno proprietà antinfiammatorie.

È possibile massaggiare l’olio essenziale di camomilla sui muscoli colpiti per dare sollievo dagli spasmi.

La camomilla può anche aiutare a rilassare i muscoli doloranti.

Dove acquistare la Camomilla?

 #4   SUCCO DI CILIEGIA

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia 

succo di ciliegia

Il succo di ciliegia può aiutare a combattere l’infiammazione e il dolore muscolare comune nei corridori.

Uno studio rivela che bere succo di ciliegia può ridurre al minimo il dolore dopo la corsa.

Le qualità antiossidanti e antinfiammatorie della frutta aiutano a rilassare i muscoli in modo naturale.

Dove acquistare il Succo di Ciliegia?

 #5   MIRTILLI

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia 

mirtilli

Un altro modo naturale per rilassare i muscoli è mangiare mirtilli o bere un succo di mirtilli.

Un recente studio suggerisce che mangiare mirtilli prima e dopo l’esercizio fisico può aiutare ad accelerare il recupero dai danni muscolari.

I mirtilli hanno un potere antiossidante e hanno dimostrato di poter diminuire lo stress ossidativo e l’infiammazione.

Dove acquistare i Mirtilli?

 #6   PEPE DI CAYENNA

Nr. di Studi: [-]   –   Efficacia 

pepe di cayenna

La capsaicina, una sostanza che si trova nel Pepe di Cayenna, è un miorilassante naturale che è spesso raccomandato alle persone che vivono con fibromialgia e artrite reumatoide.

Può essere aggiunto agli alimenti, oppure si può trovare in forma di capsule e come crema.

Se usato come crema, si può applicare nelle zone colpite da spasmi muscolari.

Dove acquistare il Pepe di Cayenna?

 #7   VITAMINA D

Nr. di Studi: []   –   Efficacia 

vitamina d

Le persone che hanno dolori muscolari o spasmi muscolari regolari potrebbero essere carenti di vitamina D.

Questa vitamina è disponibile in molte forme, sia liquida che in compresse.

Si può anche ottenere in alimenti come uova, pesce e latte fortificato.

Ottenere un’esposizione regolare alla luce del sole è un altro modo per ottenere la vitamina D!

Dove acquistare la Vitamina D?

 #8   MAGNESIO

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia 

magnesio

Il magnesio è vitale per l’uomo, in quanto mantiene la normale funzione muscolare e nervosa.

Anche se è raro, i primi sintomi nelle persone che sono carenti di questo minerale includono il dolore muscolare.

Questo minerale si trova principalmente in alimenti come banane, mandorle, legumi e riso integrale.

È disponibile anche come integratore.

Dove acquistare il Magnesio?

POMATE MIORILASSANTI

Come visto in precedenza esistono diversi miorilassanti naturali da assumere in varie forme.

Alcuni di questi sono anche applicabili direttamente sulla muscolatura attraverso un gel o una pomata miorilassante.

Canapa e Arnica sono tra i migliori miorilassanti disponibili in questa forma e sono in grado di rilassare la muscolatura, ridurre l’infiammazione e il dolore in modo naturale.

Sono particolarmente utili come miorilassanti per cervicale e schiena in quanto agiscono direttamente sulla parte interessata a differenza degli integratori alimentari che coinvolgono tutto il corpo.

Quale acquistare?

 

SPASMI MUSCOLARI: ALTRI RIMEDI

Spasmi muscolari o crampi sono abbastanza comuni e più frequentemente si verificano nei muscoli delle gambe.

Ma tutti i muscoli, compresi la schiena, la cervicale, le mani, i piedi o le dita dei piedi possono avere spasmi.

Gli spasmi muscolari possono durare da pochi secondi a 15 minuti.

Oltre ai rimedi miorilassanti visti finora, si possono provare altri metodi efficaci contro spasmi e tensione muscolare, come i seguenti:

 #1    MASSAGGIO

Quando il corpo invia un segnale al cervello che qualcosa fa male, il dolore è il modo in cui il corpo vi dice di smettere di usare quella zona del corpo in modo che possa iniziare il processo di guarigione.

Un miorilassante maschera il dolore, il che può prolungare il dolore e persino causarne la diffusione nel corpo, se si continua a ingnorarne le cause.

Quando si fa un massaggio sull’area di dolore, così come tutto il corpo, si allenta la tensione e si allevia il dolore.

Se hai spasmi muscolari cronici o dolori, l’ideale è farsi fare un massaggio almeno una volta al mese o più.

Più alto è il tuo livello di stress, più è probabile che hai tensioni muscolari e dolori che richiedono un massaggio regolare.

Uno studio clinico randomizzato del 2011 che ha coinvolto pazienti affetti da cancro provenienti dal Taiwan ha studiato gli effetti della terapia di massaggio sul dolore muscolare e sul rilassamento.

I ricercatori hanno scoperto che la terapia di massaggio ha migliorato definitivamente la gestione del dolore osseo e muscolare in questi pazienti, mostrando gli effetti di rilassamento muscolare del massaggio.

Al giorno d’oggi, soprattutto per schiena e cervicale, è possibile utilizzare anche un massaggiatore elettrico.

Quale acquistare?

 #2    CALDO O FREDDO

Il trattamento del dolore e degli spasmi con la terapia del caldo o del freddo può essere estremamente efficace.

Per uno spasmo persistente, applicare un impacco di ghiaccio sul muscolo per 15-20 minuti alla volta, alcune volte al giorno.

Assicurati di avvolgere il ghiaccio in un asciugamano sottile o in un panno in modo che il ghiaccio non sia direttamente aderente sulla pelle.

Un cuscinetto riscaldante sulla zona può anche essere efficace per 15-20 minuti alla volta, ma successivamente fare un impacco di ghiaccio.

Questo perché mentre il calore fa bene al dolore, può peggiorare l’infiammazione. Il ghiaccio invece calmerà l’infiammazione.

Altre opzioni di terapia del calore includono un bagno o doccia calda, una vasca idromassaggio o una spa se ne hai accesso, ma anche l’utilizzo di una lampada a raggi infrarossi.

Quale acquistare?

 #3    SALE DI EPSOM

I segni di carenza di magnesio comprendono dolori muscolari, fibromialgia e crampi alle gambe.

Immergendo tutto il corpo o anche solo i piedi nel Sale di Epsom, è possibile aumentare i livelli interni di magnesio, che sono essenziali per il corretto funzionamento dei muscoli ed evitare la necessità di rilassanti muscolari.

In generale, i livelli di magnesio sani derivanti dall’uso del sale di Epsom possono aiutare l’infiammazione corporea in generale, poiché il basso contenuto di magnesio è stato collegato a una maggiore proteina C reattiva, un marcatore di infiammazione nel corpo.

Quale acquistare?

 #4    CHIROPRATICA

La chiropratica, o chiroterapia, è una pratica utilizzata svolgendo un percorso senza farmaci e senza interventi chirurgici per guarire il dolore in modo naturale.

Infatti, le tecniche chiropratiche possono essere ancora più efficaci nel ridurre il dolore rispetto ai miorilassanti, secondo una ricerca del College of Chiropractic della Life University in Georgia.

I chiropratici concentrano la loro attenzione sulla salute della colonna vertebrale essendo correttamente allineati e, se ci sono dei cambiamenti, aiutano la colonna vertebrale a riallinearsi.

Quando si tratta di dolore alla schiena e al collo, i chiropratici possono alleviarlo aiutandoti a tornare ad un allineamento corretto e senza dolore.

 #5    STRETCHING

Allungare l’area che ha lo spasmo muscolare può di solito aiutare a migliorare o impedire che lo spasmo si verifichi.

Lo stretching riduce la tensione muscolare e può ridurre le contrazioni.

Esistono diversi esercizi di stretching, cerca di svolgere quelli più adatti ai muscoli interessati.

CONTRAZIONI MUSCOLARI INVOLONTARIE: COME PREVENIRLE?

spasmi muscolari

Gli spasmi e le contrazioni muscolari non sono sempre evitabili.

Tuttavia, ci sono alcune cose che si possono fare per ridurre il rischio:

 #1    DIETA EQUILIBRATA

Segui questi consigli per una dieta equilibrata:

  • Mangiare frutta e verdura fresca
  • Mangiare cereali integrali, che forniscono carboidrati per l’energia
  • Consumare una moderata quantità di proteine. Cercate di ottenere la maggior parte delle proteine da fonti magre, come il pollo e il tofu.

 #2    DORMIRE CORRETTAMENTE

La maggior parte delle persone ha bisogno di 6-8 ore di sonno ogni notte per rimanere in salute.

Il sonno aiuta il corpo a guarire e a recuperare e dà ai nervi il tempo di riposare.

 #3    GESTIRE LO STRESS

Per ridurre lo stress nella tua vita, prova le tecniche di rilassamento, come la meditazione, lo yoga o il Tai Chi.

L’esercizio fisico almeno tre volte a settimana è un altro ottimo modo per sentirsi meno stressati.

Anche parlare con un terapista può essere d’aiuto.

 #4    LIMITARE LA CAFFEINA

Evitare di bere bevande contenenti caffeina o di mangiare cibi che contengono caffeina.

Questi alimenti e bevande stimolanti possono aumentare o favorire le contrazioni muscolari.

 #5    SMETTERE DI FUMARE

È sempre una buona idea smettere di fumare.

La nicotina è un blando stimolante che agisce sul sistema nervoso centrale.

Smettere di fumare aiuta anche a ridurre il rischio di altri gravi problemi di salute.

CONCLUSIONI

Gli spasmi muscolari sono di solito di breve durata e benigni.

L’autotrattamento, generalmente funziona per la maggior parte delle persone.

A volte può bastare il semplice riposo, oppure un mix dei diversi rimedi per spasmi e contrazioni muscolari elencati sopra.

L’aggiunta di miorilassanti naturali sia come integratore che come pomata ridurrà ancora di più il rischio delle tensioni muscolari o dei movimenti involontari dei muscoli.

Medical Disclaimer

I contenuti di questo articolo sono creati e pubblicati solo a scopo informativo. Non sostituiscono un consiglio medico professionale e non devono essere considerati dei consigli personali. 

Disclaimer Affiliazione

In questo sito sono presenti link di affiliazione, generalmente Amazon e in qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei, in base all’Accordo Operativo.