Se stai avvertendo delle vampate di calore è fattore molto probabile durante la menopausa.

Due dei sintomi più comuni della menopausa sono proprio le vampate di calore e la sudorazione notturna.

Questi sintomi colpiscono circa il 75% delle donne in perimenopausa (il tempo prima della menopausa vera e propria).

Una volta che una donna ha raggiunto la menopausa, può continuare ad avere vampate di calore per 6 mesi fino a 5 anni, e in alcune donne, possono continuare per 10 anni o anche di più.

In questi casi è opportuno trovare dei rimedi naturali per le vampate di calore efficaci!

 

CHE COSA SONO LE VAMPATE DI CALORE?

vampate di calore rimedi naturali

Le vampate di calore sono una sensazione di calore intenso, non causato da fonti esterne.

Queste vampate possono apparire all’improvviso o si può sentire che stanno per iniziare attraverso questi sintomi:

  • Formicolio alle dita
  • Il cuore batte più velocemente del solito
  • Si sente la pelle calda, improvvisamente
  • La faccia che si arrossa
  • Sudorazione, specialmente nella parte superiore del corpo

 

LE CAUSE DELLE VAMPATE DI CALORE

Si ritiene che i cambiamenti ormonali nel corpo causino vampate di calore.

Questa reazione può essere innescata da diversi fattori.

I potenziali fattori scatenanti delle vampate di calore includono:

  • Cibi piccanti
  • Alcol
  • Bevande calde
  • Caffeina
  • Essere in una stanza calda
  • Indossare abiti stretti
  • Stress e ansia
  • Gravidanza, in particolare durante il primo e il secondo trimestre
  • Ipertiroidismo
  • Chemioterapia
  • Lesioni spinali
  • Alcuni farmaci, tra cui raloxifene, tamoxifene e tramadolo

Ci sono molte possibili cause di vampate di calore e questo elenco non è completo.

Se si verificano ripetute vampate di calore che non si arrestano, è necessario chiamare un medico.

 

QUANTO DURANO LE VAMPATE DI CALORE?

Le vampate di calore spesso partono all’improvviso, ma la durata della singola vampata di caldo può variare.

Alcuni passano dopo pochi secondi mentre altri possono durare più di 10 minuti.

In media le vampate di calore hanno una durata di 4 minuti.

Anche la frequenza delle vampate di calore varia.

Alcune donne sperimentano un paio di vampate alla settimana, altre possono averne più di una all’ora.

Questo dipende anche se si è in perimenopausa o in menopausa.

 

VAMPATE DI CALORE: I RIMEDI NATURALI PIÙ EFFICACI

Ci sono poche ricerche nello specifico tra efficacia di un rimedio naturale e la diminuzione delle vampate di calore.

Spesso, le maggiori ricerche si sono concentrate su una diminuzione generale dei sintomi della menopausa, comprese le vampate di calore.

In ogni caso, integratori di Black Cohosh o Estrogeni Naturali sembrano avere un effetto positivo proprio sulle vampate.

Molti degli altri elencati sono relativi ai feedback di alcune donne, ma privi di sostegno scientifico, quindi possiamo parlare di rimedi della nonna.

Ecco i più efficaci:

RIMEDIO PER LE VAMPATE DI CALORE PIÙ EFFICACE!

 #1   BLACK COHOSH

Nr. di Studi: [13]   –   Efficacia 

Black Cohosh

Il Black Cohosh, o Actaea racemosa o Cimicifuga, è l’integratore più popolare per la menopausa nel Nord America.

È anche una delle piante più studiate per la menopausa e sembra particolarmente efficace contro sudorazione notturna e vampate di calore.

Non assumere questo integratore se si hanno problematiche al fegato.

Dove acquistare il Black Cohosh?

 #2   ISOFLAVONI DI SOIA

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia 

soia e edamame

Le donne asiatiche che consumano soia regolarmente, hanno meno probabilità di segnalare vampate di calore e altri sintomi della menopausa rispetto alle donne di altre parti del mondo.

Una ragione potrebbe essere correlata all’effetto di estrogeno naturale vegetale della soia.

In particolare la genisteina, un isoflavone della soia sembra particolarmente efficace per le vampate di calore.

Dove acquistare gli Isoflavoni di Soia?

 #3   TRIFOGLIO ROSSO

Nr. di Studi: [12]   –   Efficacia 

trifoglio rosso

Il Trifoglio Rosso è un altro rimedio naturale usato per la menopausa.

In realtà i risultati dalle ricerche sono misti, soprattutto per quanto riguarda le vampate di calore.

In ogni caso per alcune donne sembra portare a dei benefici.

Dove acquistare il Trifoglio Rosso?

 #4   PROGESTERONE NATURALE

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia  progesteroneL’assunzione di progesterone naturale assieme all’azione combinata degli isoflavoni possono ridurre notevolmente le vampate di calore.Tra gli integratori di progesterone naturale possiamo trovare: Agnocasto, Olio di Enotera e Pregnenolone.

Dove acquistare il Progesterone Naturale?

ALTRI RIMEDI DELLA NONNA PER LE VAMPATE DI CALORE

Spesso, se le vampate di calore sono lievi è possibile diminuirne durata e frequenza attraverso dei rimedi casalinghi o semplicemente cambiamenti di stile di vita.

 #1    TEMPERATURA

Cercare innanzitutto di mantenersi e mantenere una temperatura dell’ambiente adeguata.

Infatti, anche dei piccoli aumenti della temperatura possono scatenare vampate di calore.

In questo caso è opportuno anche semplicemente aprire le finestre di casa o utilizzare un ventilatore/condizionatore.

Cercare di vestirsi in modo da non sentire troppo caldo e in caso di una vampata di calore sorseggiare una bevanda fredda.

 #2    ALIMENTAZIONE

Controlla sempre cosa mangi.

Cibi caldi e piccanti, bevande a base di caffeina e alcol possono scatenare vampate di calore.

Evitare quindi cibi che attivano questo meccanismo.

 #3    RILASSAMENTO

Alcune donne trovano sollievo dalle vampate di calore dal rilassamento ed in particolare dalla meditazione.

La respirazione lenta e profonda o altre tecniche di riduzione dello stress possono sia calmare le caldane che portare ad alleviare altri disturbi come quelli del sonno, che possono verificarsi con la menopausa.

 #4    AGOPUNTURA

Alcuni studi indicano che l’agopuntura potrebbe ridurre la frequenza e la gravità delle vampate di calore.

In questo caso anche un semplice tappetino chiodato per l’agopressione potrebbe aiutare il rilassamento, utile soprattutto la sera prima di andare a dormire.

Quale acquistare?

 #5    SMETTI DI FUMARE

Il fumo è legato all’aumento delle vampate di calore.

Non fumare può ridurre le vampate di calore, così come il rischio di molte condizioni di salute gravi, come malattie cardiache, ictus e cancro.

 #6    PERDERE PESO

Se sei in sovrappeso o obeso, perdere peso potrebbe aiutare ad alleviare le tue vampate di calore.

Inoltre, dimagrire in menopausa potrebbe essere molto più difficile, quindi è opportuno seguire una dieta adeguata e svolgere una corretta attività fisica.

VAMPATE DI CALORE NOTTURNE E SUDORAZIONE

vampate di calore notturne

Ancora più fastidio se possono essere le vampate di calore notturne e la sudorazione mentre si cerca di dormire.

In questo caso bisogna trovare dei rimedi veloci come:

  • Abbassare la temperatura in camera da letto
  • Accendere un ventilatore
  • Rimuovere lenzuola o coperte
  • Rimuovere indumenti troppo pesanti
  • Utilizzare spray, gel o cuscini refrigeranti
  • Sorseggiare acqua fresca
  • Rallentare e fare respiri profondi per aiutare il corpo a rilassarsi

Per quando riguarda la sudorazione notturna è importante che l’ambiente e sia predisposto nel migliore dei modi.

Oltre a ciò, è altrettanto importante vestirsi adeguatamente.

 

VAMPATE DI CALORE PRIMA DEL CICLO MESTRUALE

La maggior parte delle persone associano le vampate di calore con la menopausa, ma possono anche verificarsi come parte del ciclo mestruale ben prima di raggiungere la menopausa.

Le vampate di calore si verificano molto probabilmente a causa del cambiamento dei livelli ormonali nel corpo.

Ad esempio, durante la menopausa, i livelli di estrogeni e progesterone crollano.

Questo è il motivo per cui le donne in perimenopausa o menopausa comunemente provano vampate di calore.

 

POTREBBE ESSERE PERIMENOPAUSA?

La perimenopausa si verifica in genere dopo i 40 anni, ma può anche iniziare già attorno ai 35.

Cambiamenti ormonali simili accadono anche durante il ciclo mestruale, causando sintomi della sindrome premestruale (PMS), che includono vampate di calore per alcune persone.

Dopo che ovuli intorno al 14° giorno del ciclo, i livelli di progesterone aumentano.

Questo può causare un leggero aumento della temperatura corporea, anche se non si può notare.

Con l’aumento dei livelli di progesterone, i livelli di estrogeni diminuiscono.

Questa diminuzione può influenzare la funzione dell’ipotalamo, la parte del cervello che mantiene stabile la temperatura corporea.

In risposta ai bassi livelli di estrogeni, il cervello rilascia noradrenalina e altri ormoni, che possono rendere il cervello ancora più sensibile a piccole variazioni della temperatura corporea.

Come risultato, può inviare segnali che dicono al tuo corpo di sudare in modo da potersi raffreddare, anche se non è necessario.

 

CONCLUSIONI

Per alcune donne, le vampate di calore possono essere un normale sintomo della sindrome premestruale o un segno che ti stai avvicinando alla menopausa.

Ma in alcuni casi, potrebbero essere un segno di una condizione medica di base.

Prima provare con i rimedi naturali per le vampate di calore elencati sopra, poi successivamente è utile prendere un appuntamento con il tuo medico se le vampate sono presenti regolarmente durante e prima del ciclo, in modo particolare se ha tra i 20 anni e l’inizio dei 30.