Se non sai come abbassare i trigliceridi alti in modo naturale, senza l’utilizzo di farmaci, in questo articolo troverai i vari integratori e i cibi da mangiare e da evitare per mantenere sani i livelli.

Scopri quali sono!

 

COSA SONO I TRIGLICERIDI?

come abbassare i trigliceridi alti

I trigliceridi sono un tipo di grasso (lipide) che si trova nel sangue.

Quando mangi, il tuo corpo converte in trigliceridi tutte le calorie che non ha bisogno di usare subito. I trigliceridi sono immagazzinati nelle cellule di grasso. Più tardi, gli ormoni rilasciano trigliceridi per l’energia tra i pasti.

Se si mangia regolarmente più calorie di quante se ne bruciano, in particolare da cibi ad alto contenuto di carboidrati, si possono avere trigliceridi elevati (ipertrigliceridemia).

 

QUALI SONO I SINTOMI DEI TRIGLICERIDI ALTI?

I trigliceridi alti di solito non causano sintomi.

Ma se i trigliceridi sono causati da una condizione genetica, si possono vedere depositi di grasso sotto la pelle.

Questi si chiamano xantomi.

 

TRIGLICERIDI ALTI: CAUSE E CONSEGUENZE?

I trigliceridi alti possono contribuire all’indurimento delle arterie o all’ispessimento delle pareti delle arterie (arteriosclerosi), che aumenta il rischio di ictus, infarto e malattie cardiache.

I trigliceridi estremamente elevati possono anche causare un’infiammazione acuta del pancreas (pancreatite).

I trigliceridi alti sono spesso un segno di altre condizioni, legate anche allo stile di vita, che aumentano il rischio di malattie cardiache e di ictus, tra cui l’obesità e la sindrome metabolica, un insieme di condizioni che include troppo grasso intorno alla vita, pressione alta, glicemia alta e livelli anormali di colesterolo.

I trigliceridi alti possono anche essere un segno di:

  • Diabete di tipo 2 o prediabete
  • Sindrome metabolica, una condizione quando la pressione alta, l’obesità e la glicemia alta si verificano insieme, aumentando il rischio di malattie cardiache
  • Bassi livelli di ormoni tiroidei (ipotiroidismo)
  • Alcune rare condizioni genetiche che influenzano il modo in cui il vostro corpo converte il grasso in energia

A volte alti livelli di trigliceridi sono un effetto collaterale dell’assunzione di alcuni farmaci, come ad esempio:

  • Diuretici
  • Estrogeni e progestinico
  • Retinoidi
  • Steroidi
  • Betabloccanti
  • Alcuni immunosoppressori
  • Alcuni farmaci per l’HIV

 

QUANDO PREOCCUPARSI DEI TRIGLICERIDI ALTI? ECCO I VALORI NORMALI

Un semplice esame del sangue può rivelare se i trigliceridi rientrano in un intervallo normale:

  • Normale: Meno di 150 milligrammi per decilitro (mg/dL), o meno di 1,7 millimetri per litro (mmol/L)
  • Elevato: da 150 a 199 mg/dL (da 1,8 a 2,2 mmol/L)
  • Alto: da 200 a 499 mg/dL (da 2,3 a 5,6 mmol)
  • Molto alto : 500 mg/dL o superiore (5,7 mmol/L o superiore)

Il medico di solito controlla la presenza di trigliceridi alti come parte di un test del colesterolo.

Dovrai digiunare prima di poter prelevare il sangue per una misurazione accurata dei trigliceridi.

 

INTEGRATORI PER ABBASSARE I TRIGLICERIDI

Spesso si pensa che gli integratori per colesterolo coincidano anche con quelli per la riduzione dei trigliceridi alti.

In realtà, se parliamo di piante e sostanze ciò che è più efficace per ridurre il colesterolo non coincide con un’automatica riduzione dei trigliceridi.

Infatti sia l’Aglio che l’Ashwagandha, ottimi per ridurre il colesterolo, hanno un effetto marginale sui trigliceridi.

Sostanzialmente, secondo gli studi, vale la pena soffermarsi su 3 integratori per i trigliceridi alti:

INTEGRATORE PER TRIGLICERIDI PIÙ EFFICACE!

 #1   OLIO DI PESCE

Nr. di Studi: [44]   –   Efficacia 

omega 3

L’olio di pesce, sia EPA che DHA, sono “farmaci di riferimento” per lo scopo di ridurre i trigliceridi con un’elevata affidabilità.

Le riduzioni risultano nell’ordine del 15-30%, con la percentuale più alta nelle persone con trigliceridi alti.

Dove acquistare l’Olio di Pesce?

 #2   SPIRULINA

Nr. di Studi: [8]   –   Efficacia 

spirulina

La spirulina, come probabilmente saprai, è un’alga ricca di diverse vitamine e minerali.

Secondo le ricerche, nelle popolazioni con sindrome metabolica o patologie correlate (diabete, iperlipidemia, ipertensione, ecc.) la spirulina, in una varietà di dosi tra 1g e 8g al giorno, è in grado di ridurre i trigliceridi fino al 10-15%.

Dove acquistare la Spirulina?

 #3   NIACINA

Nr. di Studi: [8]   –   Efficacia 

niacina

Sembra esserci una grande diminuzione dei trigliceridi in soggetti con dislipidemia a dosi di circa 1,5g e 2g di niacina (Vitamina B3).

L’entità della riduzione dei trigliceridi è maggiore rispetto alla maggior parte degli integratori, ma meno dell’olio di pesce.

Dove acquistare la Niacina?

TRIGLICERIDI ALTI: COSA MANGIARE? (E COSA EVITARE)

La dieta, come l’attività fisica, gioca un ruolo fondamentale sui livelli di trigliceridi nel sangue.

Vediamo quali sono i cibi consigliati e quelli da evitare:

 #1    LIMITARE LO ZUCCHERO

Lo zucchero aggiunto è una parte importante della dieta di molte persone che si nasconde comunemente nei dolci, nelle bibite e nei succhi di frutta.

Lo zucchero extra nella dieta si trasforma in trigliceridi, che possono portare ad un aumento dei livelli di trigliceridi nel sangue, insieme ad altri fattori di rischio di malattie cardiache.

 #2    SEGUIRE UNA DIETA LOW CARB

Proprio come lo zucchero aggiunto, i carboidrati extra nella tua dieta sono convertiti in trigliceridi e conservati in cellule di grasso.

Una dieta a basso contenuto di carboidrati può portare ad una significativa riduzione dei livelli di trigliceridi nel sangue, soprattutto se confrontata con una dieta a basso contenuto di grassi.

 #3    MANGIARE PIÙ FIBRE

La fibra si trova nella frutta, nella verdura e nei cereali integrali.

Altre buone fonti di fibre sono le noci, i cereali e i legumi.

Includere più fibre nella dieta può diminuire l’assorbimento di grassi e zuccheri nell’intestino tenue, contribuendo ad abbassare la quantità di trigliceridi nel sangue.

 #4    EVITARE I GRASSI TRANS

I grassi trans artificiali sono un tipo di grasso aggiunto agli alimenti trasformati per aumentarne la durata di conservazione.

Si trovano comunemente nei cibi fritti in commercio e nei prodotti da forno fatti con oli parzialmente idrogenati.

Una dieta ad alto contenuto di grassi trans può aumentare sia i trigliceridi nel sangue che il rischio di malattie cardiache.

 #5    MANGIARE PESCE GRASSO 2 VOLTE A SETTIMANA

Il pesce grasso è ben noto per i suoi benefici sulla salute del cuore e la capacità di abbassare i trigliceridi nel sangue.

Infatti è ad alto contenuto di acidi grassi omega 3.

Mangiare due porzioni a settimana può diminuire il rischio di malattie cardiache e ridurre i livelli di trigliceridi.

 #6    AUMENTARE L’ASSUNZIONE DI GRASSI INSATURI

Gli studi dimostrano che i grassi monoinsaturi e polinsaturi possono ridurre i livelli di trigliceridi nel sangue, soprattutto quando sostituiscono altri tipi di grassi saturi.

I grassi monoinsaturi si trovano in alimenti come l’olio d’oliva, le noci e l’avocado. I grassi polinsaturi sono presenti negli oli vegetali e nei pesci grassi.

 #7    AGGIUNGERE LE PROTEINE DELLA SOIA ALLA DIETA

La soia è ricca di isoflavoni, che sono un tipo di composto vegetale con numerosi benefici per la salute. Questo è particolarmente vero quando si tratta di abbassare il colesterolo LDL.

In particolare, è stato dimostrato che le proteine della soia riducono i livelli di trigliceridi nel sangue.

 #8    LIMITARE L’ALCOL

L’alcol è ad alto contenuto di zuccheri e calorie.

Se queste calorie rimangono inutilizzate, possono essere convertite in trigliceridi e conservate in cellule di grasso.

Alcuni studi suggeriscono che limitare l’assunzione di alcol può aiutare ad abbassare i livelli di trigliceridi nel sangue.

CONCLUSIONI

In questo articolo abbiamo visto come abbassare i trigliceridi alti in modo naturale, senza farmaci.

Dieta, attività fisica e integratori, ancora una volta possono influenzare in maniera decisiva lo stato di salute!

Hai trovato l’articolo interessante?  Condividilo su..

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Medical Disclaimer

I contenuti di questo articolo sono creati e pubblicati solo a scopo informativo. Non sostituiscono un consiglio medico professionale e non devono essere considerati dei consigli personali. 

Disclaimer Affiliazione

In questo sito sono presenti link di affiliazione, generalmente Amazon e in qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei, in base all’Accordo Operativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *