Hai la nausea mattutina e non sai se sei in gravidanza? Oppure hai una sensazione di nausea continua per più giorni?

Le cause possono essere diverse, però agendo su di esse è possibile trovare dei rimedi per la nausea efficaci.

Scopri in questo articolo come far passare la nausea attraverso dieta, integratori e rimedi naturali!

 

COS’È LA NAUSEA?

come far passare la nausea

La nausea è un disturbo che porta al mal di stomaco e la sensazione di voler vomitare.

Non significa che si vomiterà, infatti il senso di nausea molto spesso rimane tale e non porta al vomito in automatico.

Non è una patologia in sé, ma di solito è il sintomo di un altro problema.

A volte può presentarsi assieme a problemi intestinali e stitichezza. In questo caso potresti considerare l’assunzione di lassativi naturali immediati.

Molte patologie possono causare la nausea, ma molto spesso sono problemi legati all’apparato digestivo o a quello nervoso.

 

NAUSEA: CAUSE POSSIBILI

La nausea può derivare da una varietà di cause.

Alcune persone sono molto sensibili al movimento o a certi cibi, farmaci o agli effetti di certe patologie.

Ciò può portare alla nausea.

Ma vediamo le cause più comuni:

REFLUSSO GASTROESOFAGEO. Sia il reflusso gastroesofageo (GERD) che il bruciore di stomaco possono portare al movimento dell’acido gastrico verso l’esofago. Questa sensazione di bruciore può provocare la nausea.

INFEZIONE O VIRUS. Batteri o virus possono colpire lo stomaco e portare a nausea. I batteri di origine alimentare possono causare una malattia nota come intossicazione alimentare. Anche le infezioni virali possono causare nausea.

FARMACI. L’assunzione di alcuni farmaci, come per esempio, i trattamenti antitumorali come la chemioterapia o gli antistaminici possono sconvolgere lo stomaco o contribuire alla nausea.

MAL D’AUTO O MAL DI MARE. Il mal d’auto e il mal di mare possono derivare da una corsa accidentata su un veicolo. Questo movimento può far sì che i messaggi trasmessi al cervello non si sincronizzino con i sensi, provocando nausea, vertigini o vomito.

DIETA. L’eccesso di cibo o il consumo di alcuni cibi, come quelli piccanti o ad alto contenuto di grassi, può sconvolgere lo stomaco e causare nausea. Anche mangiare cibi a cui si è allergici può causare nausea.

DOLORE. Il dolore intenso può contribuire ai sintomi della nausea. Questo è vero per le patologie dolorose come la pancreatite, i calcoli della cistifellea e i calcoli renali.

ULCERA. Ulcere gastriche o lesioni nello stomaco o nel rivestimento dell’intestino tenue, possono contribuire alla nausea. Quando si mangia, un’ulcera può causare una sensazione di bruciore e nausea improvvisa.

La nausea è anche un sintomo di diverse altre condizioni mediche, tra cui:

  • Vertigini parossistiche posizionali benigne (BPPV)
  • Infezione all’orecchio
  • Infarto
  • Blocco intestinale
  • Insufficienza epatica o cancro al fegato
  • Meningite
  • Emicrania
  • Pressione Bassa

 

NAUSEA CONTINUA

nausea continua

Cosa s’intente per nausea continua?

La nausea continua è tale quando dura più di un mese.

Durante questo periodo può andare e venire, e può accadere solo in certi momenti della giornata.

In certi casi, si può avere nausea quasi sempre. La nausea continua può anche peggiorare nel tempo, come nel caso del reflusso gastroesofageo.

La nausea più comune invece è quella acuta o forte che dura meno di un mese.

In molti casi, dura solo pochi giorni. Le infezioni come la gastroenterite sono cause comuni di nausea acuta.

 

CAUSE DELLA NAUSEA CONTINUA

Per quanto riguarda la nausea continua possono esserci diverse cause.

Alcune sono le stesse della nausea acuta, ma più specificatamente possono essere:

GRAVIDANZA

Nausea e vomito sono sintomi comuni quando si rimane incinta. Spesso si chiama nausea mattutina, ma può accadere in qualsiasi momento della giornata.

La nausea durante la gravidanza non è dannosa per il bambino. Spesso inizia a sparire alla sedicesima settimana di gravidanza.

La nausea durante la gravidanza è solitamente dovuta a cambiamenti ormonali.

EPATITE

L’epatite è un tipo di infiammazione del fegato. Ci sono cinque tipi principali: epatite A, B, C, D ed E, che possono causare nausea.

L’epatite A, B e C sono i tipi più comuni.

L’epatite A ed E sono solitamente causate da cibo o acqua contaminati. L’epatite B, C e D sono solitamente causate dal contatto con liquidi corporei infetti, come sangue o feci.

DISTURBI D’ANSIA

La maggior parte delle persone sente ansia di tanto in tanto, ed è perfettamente normale avere un po’ di nausea se si è nervosi o stressati.

Alcuni tipi di ansia, però, possono durare a lungo e interferire con la vita quotidiana.

Anche se spesso si pensa che i disturbi d’ansia influenzino le emozioni, possono causare anche sintomi fisici, come la nausea costante.

Altre cause che possono portare ad alla nausea continua sono:

  • Reflusso Gastroesofageo (GERD)
  • Pancreatite
  • Gastroparesi
  • Ulcera peptica
  • Colecistite

 

NAUSEA: RIMEDI NATURALI PIÙ EFFICACI

Esistono diversi rimedi naturali per la nausea.

Il più efficace e conosciuto è sicuramente lo zenzero, ma ci sono anche altri integratori e oli essenziali che aiutano a far passare la nausea.

Alcuni di questi bastano essere inalati, come la menta piperita e il limone.

In questo caso potresti utilizzare un diffusore di aromi.

Ecco i migliori rimedi antinausea:

RIMEDIO NATURALE PER LA NAUSEA PIÙ EFFICACE!

 #1   ZENZERO

Nr. di Studi: [11]   –   Efficacia 

zenzero

Lo zenzero è un rimedio naturale popolare comunemente usato per trattare la nausea.

In particolare, le ricerche sembrano dimostrare l’efficacia dello zenzero per ridurre la nausea in gravidanza, quando è causata dal mal di mare, mal d’auto, chemioterapico o un intervento chirurgico.

Non c’è un consenso sul dosaggio più efficace, ma la maggior parte degli studi ha fornito ai partecipanti da 0,5 a 1,5 grammi di radice di zenzero essiccata al giorno.

Dove acquistare lo Zenzero?

 #2   MENTA PIPERITA

Nr. di Studi: [5]   –   Efficacia 

menta piperita

Annusare la Menta Piperita è un’altra alternativa che può aiutare a ridurre la nausea.

Attraverso l’aromaterapia, inalando il profumo di menta piperita subito dopo il parto cesareo, le donne hanno notato il loro livello di nausea significativamente inferiore a quelli dati farmaci antinausea o un placebo.

In generale sembra ridurre la nausea per circa la metà delle persone.

Dove acquistare la Menta Piperita?

 #3   LIMONE

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia 

limone

Gli odori di agrumi, come quelli di un limone appena tagliato, possono aiutare a ridurre la nausea nelle donne in gravidanza.

In uno studio, un gruppo di 100 donne in gravidanza è stato istruito ad inalare oli essenziali di limone o di mandorla non appena si sentiva la nausea.

Alla fine dello studio di 4 giorni, quelle del gruppo del limone hanno valutato la loro nausea fino al 9% in meno rispetto al placebo dell’olio di mandorle.

Attraverso l’aromaterapia è possibile che gli effetti siano ancora maggiori.

Dove acquistare l’Olio di Limone?

 #4   VITAMINA B6

Nr. di Studi: [1+1]   –   Efficacia 

vitamina b6

La vitamina B6 è sempre più raccomandata come trattamento alternativo per le donne in gravidanza che preferiscono evitare i farmaci antinausea.

Diversi studi riferiscono che gli integratori di vitamina B6, conosciuta anche come piridossina, riducono con successo la nausea durante la gravidanza.

Le dosi di vitamina B6 fino a 200 mg al giorno sono generalmente considerate sicure durante la gravidanza e non producono praticamente nessun effetto collaterale.

Dove acquistare la Vitamina B6?

 #5   CANNELLA

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia 

cannella

La cannella è una spezia che può ridurre la gravità della nausea che le donne sperimentano durante le mestruazioni.

Inoltre sembra poter anche diminuire la frequenza del vomito e il dolore durante il ciclo mestruale.

Dove acquistare la Cannella?

 #6   FINOCCHIO

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia 

finocchio

Secondo uno studio anche il finocchio può essere usato come rimedio naturale per la nausea.

In particolare, può ridurre i sintomi mestruali, compresa la nausea e aiutare le donne a sperimentare cicli mestruali più brevi.

Dove acquistare il Finocchio?

 #7   KALOBA (GERANIO AFRICANO)

Nr. di Studi: [2]   –   Efficacia 

kaloba

La Kaloba o Geranio Africano viene spesso utilizzato come rimedio per febbre e influenza.

Proprio in questo caso, la nausea come effetto collaterale della bronchite acuta può essere ridotta.

Al di fuori di questa causa però non sembrano esserci benefici.

Dove acquistare la Kaloba?

 #8   CUMINO

Nr. di Studi: [1]   –   Efficacia 

cumino nero

L’estratto di cumino può aiutare a migliorare i sintomi come dolore addominale, nausea, costipazione e diarrea in individui che soffrono di Sindrome dell’intestino irritabile.

Dove acquistare il Cumino?

COME FAR PASSARE LA NAUSEA? ALTRI RIMEDI

Vediamo ora altre terapie alternative per eliminare la nausea velocemente.

Questi rimedi naturali per la nausea, generalmente, hanno un minimo comune denominatore, ovvero il rilassamento.

Ecco i più efficaci:

 #1    AGOPUNTURA E AGOPRESSIONE

L’agopuntura e l’agopressione sono due tecniche comunemente usate nella medicina tradizionale cinese per trattare la nausea e il vomito.

Entrambe le tecniche stimolano le fibre nervose, che trasmettono segnali al cervello e al midollo spinale.

Si pensa che questi segnali abbiano la capacità di diminuire la nausea.

Per esempio, due recenti revisioni riferiscono che l’agopuntura e la digitopressione riducono il rischio di sviluppare nausea dopo un’operazione del 28-75%.

Potresti utilizzare un tappetino Mysa o anche qualche altro modello disponibile online!

Quale acquistare?

 #2    RESPIRAZIONE

Anche fare respiri lenti e profondi può aiutare a ridurre la nausea.

In uno studio, i ricercatori hanno confermato che la respirazione controllata allevia la nausea in modo indipendente.

In questo studio, la respirazione controllata l’ha ridotta nel 62% dei casi.

Il modello di respirazione utilizzato in questa ricerca ha richiesto ai partecipanti di inalare attraverso il naso contando fino a tre, trattenere il respiro per altri 3 secondi, quindi espirare sempre per 3 secondi.

 #3    RILASSARE I MUSCOLI

Il rilassamento dei muscoli può aiutare ad alleviare la nausea.

Una tecnica che le persone hanno usato per ottenere questo effetto è conosciuta come rilassamento muscolare progressivo (PMR).

Essa richiede agli individui di tendere e rilassare i muscoli in una sequenza continua come un modo per raggiungere il rilassamento fisico e mentale.

Un altro modo per alleviare la tensione muscolare è il massaggio.

In uno studio, ad un gruppo di pazienti in chemioterapia, è stato fatto un massaggio di 20 minuti alla parte inferiore del braccio o della gamba durante il trattamento.

Rispetto a quelli a cui non è stato svolto alcun massaggio, i partecipanti massaggiati hanno avuto circa il 24% di probabilità in meno di avere nausea dopo il trattamento.

COSA MANGIARE CON LA NAUSEA E COSA EVITARE?

Durante la nausea è possibile avere diversi fastidi nel respirare forti odori di cibi.

È quindi molto importante scegliere scrupolosamente cosa conviene mangiare e cosa no.

Vediamo cosa mangiare con la nausea:

 #1    ACQUA E BEVANDE CHIARE

Quando hai la nausea, potresti non avere affatto voglia di mangiare.

Tuttavia, bere liquidi e rimanere idratati è fondamentale, soprattutto se hai vomitato o hai la febbre.

L’acqua è sempre una buona fonte di idratazione, ma se hai vomitato o hai avuto diarrea, potreste anche aver bisogno di sostituire gli elettroliti persi.

Alcune delle migliori bevande per combattere la disidratazione e la nausea sono:

  • Acqua
  • Soluzioni di reidratazione orale
  • Bevande sportive
  • Acqua di soda o soda aromatizzata
  • Tè freddo
  • Acqua di cocco

Le bevande molto dolci, a base di caffeina o di latte possono peggiorare la nausea, quindi è meglio evitarle.

 #2    CRACKER, TOAST E FETTE BISCOTTATE

Cibi secchi come i cracker, pane tostato e fette biscottate sono spesso consigliati a chi soffre di nausea.

Infatti, uno studio ha scoperto che quasi il 90% dei ginecologi raccomanda i cracker salati alle donne con nausea mattutina.

Non è chiaro perché le persone tollerino cibi secchi e semplici quando hanno la nausea, e non esiste alcuna ricerca scientifica sull’argomento.

Tuttavia, è noto che le persone si sentono più nauseate a stomaco vuoto e reagiscono male ai cibi con un odore forte.

 #3    CIBI FREDDI

Quando si è malati, si possono tollerare meglio i cibi freddi rispetto ai piatti caldi.

Questo perché generalmente non hanno forti odori, che possono provocare nausea.

L’avversione agli odori è particolarmente comune durante la gravidanza.

Uno studio ha trovato che il 41% delle donne in gravidanza ha sperimentato l’avversione agli odori del cibo ed era più probabile che fosse affetto da nausea.

Alcune buone scelte di cibi freddi includono gelatina, gelato, frutta fresca e yogurt.

 #4    BRODO DI POLLO

Il brodo di pollo è uno dei rimedi casalinghi più comuni per molte patologie come mal di testa, raffreddore e febbre.

I liquidi sono spesso meglio tollerati quando si ha la nausea.

Ecco perché i brodi e le zuppe possono essere un buon primo passo per mangiare di nuovo.

Forniscono anche idratazione ed elettroliti, che sono particolarmente importanti se hai vomitato o hai avuto la febbre.

 #5    BANANE

Quando si è malati e si ha la nausea, può essere difficile mangiare quantità significative di cibo.

Pertanto, è importante che gli alimenti che riesci a mangiare siano nutrienti e forniscano energia per aiutare il tuo corpo a rimanere forte e a recuperare.

Questo è particolarmente vero se la nausea è dovuta a una condizione cronica e si fa fatica a mantenere il peso.

Le banane sono uno spuntino nutriente e ricco di energia che è facile da mangiare anche quando si è malati.

Per di più, le banane aiutano a sostituire il potassio che può andare perso se hai vomitato o hai avuto diarrea.

 #6    SALSA DI MELE

La salsa di mele è un alimento popolare per le persone con nausea o diarrea.

Uno studio condotto su persone sottoposte a chemioterapia ha rilevato che una dieta leggera e blanda, che include salsa di mele, ricotta e gelato alla vaniglia, ha portato a un migliore apporto di cibo e a meno nausea e vomito.

La salsa di mele è una buona fonte di carboidrati e delicata per lo stomaco.

 #7    PROTEINE

Uno studio in donne in gravidanza ha trovato che i pasti ricchi di proteine riducono significativamente i sintomi della nausea, rispetto ai pasti ricchi di carboidrati o grassi.

Inoltre, come parte della ricerca sul mal d’auto, alle persone è stata somministrata una bevanda ricca di proteine o carboidrati prima di essere girata in un tamburo rotante. Le bevande ricche di proteine si sono dimostrate più efficaci nel sopprimere i sintomi della nausea.

DIETA E NAUSEA: ALTRI CONSIGLI

Ecco altri piccoli ma importanti consigli da seguire durante la dieta in caso di nausea:

Mangiare a piccoli pasti ogni 1-2 ore. Evitare di saltare i pasti, poiché uno stomaco vuoto può peggiorare la nausea.

Mangiare e bere lentamente. Questo ti permette di rilassarti durante i pasti e di prenderti del tempo per goderti il cibo.

Non distenderti dopo aver mangiato. Evita di stare sdraiato per almeno 30 minuti dopo aver mangiato, perché questo può mettere sotto pressione lo stomaco, peggiorando la nausea.

Evita di cucinare. L’odore durante la cottura e la preparazione del cibo può peggiorare la nausea. Se possibile, evita o riduci il tempo trascorso in cucina.

Mantenere la bocca pulita. La nausea e il vomito possono lasciare un sapore sgradevole in bocca, che può impedirti di mangiare. Sciacquati e lavati i denti regolarmente e usa mentine senza zucchero per sentirti sempre fresco.

 

NAUSEA IN GRAVIDANZA: QUANDO INIZIA E QUANDO FINISCE?

nausea in gravidanza

La nausea in gravidanza è spesso chiamata nausea mattutina perché molte donne sperimentano i sintomi più gravi la mattina.

Tuttavia la nausea in gravidanza può venire in qualsiasi ora della giornata.

Quando inizia la nausea in gravidanza?

La nausea mattutina inizia più comunemente intorno alla sesta settimana di gravidanza, anche se alcune donne riferiscono di avere nausea già alla quarta settimana di gravidanza.

La quarta settimana di gravidanza è all’incirca il momento in cui iniziano le mestruazioni.

La maggior parte delle donne ha un test di gravidanza positivo a 5-6 settimane di gravidanza.

Quando finisce la nausea in gravidanza?

Per molte mamme in attesa, le nausee mattutine iniziano a migliorare intorno alle 12-14 settimane.

Quasi tutte le madri riferiscono che i loro sintomi sono completamente scomparsi da 16 a 20 settimane, anche se il 10% delle donne hanno nausea fino al momento del parto.

Occasionalmente, la nausea può riaffiorare nel terzo trimestre quando il bambino diventa più grande e schiaccia lo stomaco e l’intestino.

 

RIMEDI NATURALI PER LA NAUSEA MATTUTINA E IN GRAVIDANZA

La cura della nausea mattutina dipende principalmente dalla causa.

Le donne che soffrono di nausea mattutina durante il primo trimestre di gravidanza possono provare ad adattare la loro dieta, aumentando l’assunzione di liquidi e prendendo un antiacido.

Quando la nausea e il vomito sono gravi, il medico potrebbe prescrivere un inibitore della pompa protonica.

Quando la nausea al mattino è causata dalla dieta o dal tuo stile di vita, i seguenti fattori possono essere d’aiuto:

  • Limitare il consumo di alcolici
  • Mangiare un piccolo spuntino subito dopo il risveglio
  • Rispettare un programma di sonno regolare
  • Evitare un pasto abbondante prima di andare a letto
  • Evitare i cibi grassi prima di andare a letto
  • Utilizzare tecniche di rilassamento per affrontare lo stress e scopri come abbassare il cortisolo alto
  • Se si vuole riposare dopo aver mangiato utilizzare un cuscino antireflusso

Se la nausea mattutina è il risultato di un problema gastrointestinale o di un’infezione all’orecchio, la ricerca di un trattamento per questo problema di solito aiuta ad alleviare la nausea e i sintomi correlati.

CONCLUSIONI

Evitare la cause scatenanti può aiutare notevolmente a ridurre gli episodi di nausea.

In ogni caso, maggior parte delle nausee sono temporanee e non gravi.

I rimedi casalinghi possono aiutare, ma a volte la nausea può comunque portare al vomito.

Il vomito spesso riduce la nausea o la fa passare. Tuttavia, il vomito e la nausea possono portare alla disidratazione molto rapidamente.

È quindi importante seguire una dieta corretta, assumere i liquidi necessari e utilizzare alcuni dei rimedi naturali per la nausea elencati sopra!

Medical Disclaimer

I contenuti di questo articolo sono creati e pubblicati solo a scopo informativo. Non sostituiscono un consiglio medico professionale e non devono essere considerati dei consigli personali. 

Disclaimer Affiliazione

In questo sito sono presenti link di affiliazione, generalmente Amazon e in qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei, in base all’Accordo Operativo.